Logitech Mx Master 3 & Mx Keyboard for mac

In tempi di Remote working ho avuto la necessità di equipaggiarmi con strumenti nuovi per lavorare in maniera più comoda da casa.

Parte fondamentale del setup è mouse e tastiera per avere una postura più adeguata lavorando al laptop.

Anche se utilizzo per lavoro un MacBook Pro 13” con un’ottima tastiera e un trackpad molto comodo, lavorarci quotidianamente per mesi mi ha iniziato ad affaticare, rendendo necessario l’ausilio di periferiche per adottare una postura più adeguata.

La scelta è ricaduta su due dispositivi top-level di Logitech, per l’appunto la nuova tastiera Mx Keys per Mac e il mouse Mx Master 3.

Prima dell’acquisto effettuato su Amazon (Tastiera | Mouse) avevo valutato altri prodotti come la Magic Keyboard e il Magic Mouse di Apple ma avendolo già usati in passato non ho trovato in questi prodotti un buon livello di ergonomia (sia la tastiera che il mouse sono molto piatti) e scalabilità (pochi tasti funzione, poco programmabili).

Fin dal primo utilizzo ho trovato sia il mouse che la tastiera due ottimi prodotti al di sopra delle aspettative.

I materiali sono premium, i prodotti molto resistenti, non fanno strani rumori, sono molto stabili.

Mx Keys for Mac

Questo modello ha un layout dedicato a Mac OS con i tasti funzione che riflettono il layout standard di una tastiera Apple, così come la disposizione dei tasti control, option e command rispecchia il layout della Apple Magic Keyboard.

Mx Keyboard per Mac - Italiano

Purtroppo mi sono dovuto accontentare del modello con layout italiano perché sul sito di Logitech Italia, quando ho effettuato l’acquisto, non era possibile selezionare altri layout internazionali.

Tasti

I tasti della tastiera rispondono molto bene alla battitura rendendola molto fluida, con un ottimo feedback. Parliamo di una tastiera a membrana, quindi con una corsa non eccessiva. La fase di pressione molto morbida, non c’è un click a fondo corsa e il rilascio ha una buona forza in risposta. I tasti leggermente concavi si adattano alla forma delle dita e i bordi arrotondati offrono un feedback soddisfacente indipendentemente da dove vengono toccati.

Batteria

È dotato di una batteria con una durata dichiarata fino a 10 giorni con una ricarica completa o fino a 5 mesi con la retroilluminazione disattivata. Si ricarica attraverso la porta usb-c. In dotazione troviamo un cavo usb-c to usb-c (mentre nella versione standard – non for Mac – troverete un cavo usb-a to usb-c). La tastiera può essere usata anche mentre in carica.

Retroilluminazione

Grazie a dei sensori di prossimità la retroilluminazione si attiva al rilevamento delle mani, illuminando la tastiera nel momento in cui le dita si avvicinano. I tasti retroilluminati si spengono quando allontani le mani dalla scrivania, per consentirti di prolungare la durata della batteria.

L’intensità della retroilluminazione, inoltre, si adatta alle condizioni di luminosità oppure può essere impostata manualmente.

Funzioni

Una delle features più interessanti di questa tastiera è la possibilità di connettersi a tre device differenti grazie l’uso dei 3 tasti switch.

Altri tasti funzione multo utili progettati per funzionare con Mac OsX sono quelli presenti sulla Apple Magic Keyboard per controllare la luminosità dello schermo, Exposè, Luminosità della tastiera, controlli player, volume ed espelli. In più troviamo altri 4 comodi tasti sul tastierino numerico per lanciare la calcolatrice, fare screenshot, simulare il click tasto destro del mouse ed effettuare il logout.

Connessioni

Il modello “For Mac” non ha in dotazione il ricevitore usb Unifying (essendo pensato per Mac che ormai hanno in dotazione solo porte usb-c). Può comunque essere connesso ad altri ricevitori usb Logitech. Inoltre utilizza la tecnologia Bluetooth Low Energy per connettersi con tutti i device compatibili.

Mx Master 3

Come ho detto precedentemente, il motivo per cui mi sono diretto verso questo mouse e non l’Apple Magic Mouse è stato principalmente dettato dalla ricerca di un mouse ergonomico. Per quanto Apple Magic Mouse sia un prodotto di tutto rispetto (lo uso dal lancio del primo modello – circa 10 anni fa – cambiandone 3 fino all’ultimo modello con ricarica Lightning – Magic Mouse 2) trovo imparagonabile la comodità e l’ergonomia dell’Mx Master 3.

Mx Master 3

Mx Master 3

Tasti e Scroller

Questo prodotto è dotato, oltre ai due pulsanti standard sinistro e destro e del click sullo scroller centrale) di un tasto per variare lo scroller da scorrimento a scatti a scorrimento libero.
In più, due tasti funzione sul lato sinistro (azionabili con il pollice) e un tasto sulla base d’appoggio del pollice.

I tasti sono tutti programmabili con l’applicazione di Logitech. Purtroppo non posso farvi una recensione dato che il mio computer aziendale non me ne ha permesso l’istallazione (necessità dei diritti di amministratore per essere istallato).

Il mouse è dotato di due scroller, uno centrale (Magspeed) e uno laterale per scrollare orizzontalmente. Lo scroller centrale non mi ha dato grandi soddisfazioni perchè nativamente non permette lo smooth scroll che si ha con il Magic Mouse o con il trackpad del MacBook Pro.
Sto cercando una soluzione, penso sia necessario un’applicazione per abilitare questa funzione, vi terrò aggiornati se la troverò oppure scrivetemi nei commenti come avete risolto.

Lo scroller centrale come detto precedentemente può essere impostato in due modalità di scorrimento: libero e a scatti. Con lo scorrimento libero, dando una giusta forza si riesce a far restare lo scroller in rotazione per più di 10 secondi, quasi un antistress, variante di un finger spinner. Invece lo scorrimento a scatti risponde alla rotazione con degli scatti.

Lo scroller centrale è fatto in acciaio e da un’ottimo senso di solidità e controllo, in più è “Ultra” silenzioso.

Batteria

È dotato di una batteria con una durata dichiarata fino a 70 giorni con una ricarica completa e fino a 3 ore di utilizzo con un minuto di ricarica. Questo modello si ricarica attraverso la porta usb-c. In dotazione troviamo un cavo usb-c to usb-a (mentre nella versione for Mac – troverete un cavo usb-a to usb-c). Il mouse può essere usato anche mentre in carica.

Tracciamento

Il mouse si muove benissimo su qualsiasi superficie, ovviamente il sensore Darkfield con una precisione fino a 4000DPI permette di usarlo senza problemi anche su superfici in vetro.

Connessioni

Il modello in questione ha in dotazione il ricevitore usb Logitech Unifying e inoltre utilizza la tecnologia Bluetooth Low Energy per connettersi con tutti i device compatibili.

Conclusioni

Cercavo un set Mouse e Tastiera di qualità, resistenti e compatibili con Mac OsX. In più l’ergonomia è stato un fattore imprescindibile nella scelta. Ho trovato in questi due prodotti due ottime alternative (se non superiori) alla Apple Magic Keyboard e Magic Mouse.

Il prezzo di questi prodotti Logitech è poco più conveniente di quelli Apple ma il costo non ha influenzato la scelta.

Cercavo dei prodotti validi, durevoli e comodi. Dopo circa un mese d’uso sono molto soddisfatto dell’acquisto.

Scoprili su Amazon

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *